GIUSEPPE BRUNO

Sono cresciuto a Latronico, un piccolo paese della Basilicata.
La mia è una famiglia di artisti, è però dal Signor Annibale, nonché mio padre che ho ereditato la passione per la fotografia.
Durante le superiori, rubavo i “gioielli” di papà, non fatevi strane idee…, sto parlando della sua attrezzatura fotografica, per sperimentare, a discapito dei miei amici, e sperimentarmi con quegli aggeggi tanto affascinanti quanto complessi. Nel 2005 le macchine fotografiche ho deciso di comprarle, e nello stesso anno tra mille peripezie, ho aperto il mio studio.
Cinefilo fino all’osso! Affascinato dalla magistrale fotografia di Stanley Kubrick, dai dialoghi pulp di Quentin Tarantino, dalla narrazione realistica e cruda di Federico Fellini, dall’ironia grottesca di Álex de la Iglesia, dall’esistenzialismo di Ingmar Bergman, dalle sublimi animazioni di Hayao Miyazaki fino alle storie di odio e dolore di Park Chan-wook. Non solo passione, ma pura ossessione. Sono infatti, regista di cortometraggi, mediometraggi e documentari. Adoro leggere un Dylan Dog accompagnato dalle soavi note dei Sepultura, ma non disdegno sorseggiare una calda tisana ascoltando un vinile di De André.

Garanzie ANFM

Lo Studio Giuseppe Bruno nella persona di GIUSEPPE BRUNO associato ANFM (Associazione Nazionale Fotografi Matrimonialisti), nell’ottica della massima trasparenza nei rapporti con i clienti, si impegna:

  • a garantire per contratto, la personale presenza del fotografo menzionato nel contratto, a copertura del servizio fotografico richiesto e a non farlo sostituire da nessun collaboratore interno o esterno allo studio, salvo per motivi di documentata grave impossibilità ad eseguire il lavoro.
  • a garantire che le immagini sottoposte al cliente per la presentazione dei lavori siano realmente il frutto delle capacità tecniche e creative del fotografo indicato nel contratto stesso.
  • a garantire chiarezza nei prezzi, e a consegnare insieme al contratto un listino contenente tutti i costi di extra e opzioni che potrebbero essere richiesti in futuro, quali per esempio stampe aggiuntive, album, ristampe e ogni altro elemento che possa far variare il preventivo iniziale.