Codice Deontologico e Garanzie

Sottoscritto dai Soci ANFM a Garanzia per gli Sposi.

 

1) Ogni socio ANFM rappresenta l’associazione ed è tenuto quindi a mantenere un atteggiamento di correttezza e professionalità nei confronti dei propri clienti e dei propri colleghi. All’interno del proprio sito o di forum esterni o sui social network, la condotta dei soci non dovrà essere discriminante e/o offensiva nei confronti dei clienti o di altri colleghi.

 

2) Ogni fotografo associato ANFM si impegna ad eseguire personalmente i servizi fotografici a lui commissionati, interpretandoli quindi con le stesse capacità tecniche e creative che il cliente ha potuto valutare tramite la visione di album dimostrativi e/o delle fotografie situate nelle gallerie del sito web. Il fotografo associato pertanto si impegna a presentare sempre e solo il proprio lavoro; vetrina, internet, fiere e depliant (ed in generale tutta la comunicazione verso l’esterno) non possono contenere fotografie realizzate da eventuali assistenti, eseguite durante corsi e workshop o distribuite (gratis o a pagamento) da terzi (rivenditori di album, agenzie di stock e simili).

 

3) Nel caso di studi in cui operano più fotografi al cliente sarà sempre data l’opportunità di valutare il book fotografico del professionista disponibile a svolgere il servizio ed il nome del fotografo dovrà inoltre essere obbligatoriamente specificato sul contratto. Tutti i membri dello studio saranno comunque sempre fotografi professionisti legati tra loro da un rapporto contrattuale di collaborazione societaria o di dipendenza, in regola con le norme vigenti.

 

4) Il fotografo associato metterà sempre a disposizione del cliente un contratto scritto tramite il quale saranno descritti con chiarezza tutti i termini e le condizioni legate alla prestazione del servizio, compresi anche i tempi di consegna del lavoro ultimato; in allegato o inserito nello stesso contratto, il fotografo associato consegnerà un listino completo di tutte le voci che potrebbero contribuire ad aumentare il prezzo finale del servizio (ad esempio: album, costo per ristampe, eventuali trasferte, ecc.). I nomi dei collaboratori, nel caso realizzino servizi in nome e per conto dello studio, devono essere presenti anche sui contratti presentati ai clienti.

 

5) Ogni fotografo associato è libero di porsi sul mercato al prezzo che ritiene più adeguato alle proprie capacità, ma il cliente deve essere sempre informato, in maniera molto chiara a proposito di ciò che sarà compreso in quel prezzo e sulle condizioni generali della prestazione.
 Il Fotografo garantisce che il preventivo di realizzazione, stabilito con il cliente e controfirmato nel contratto, non comporta costi aggiuntivi obbligatori, e che ogni eventuale voce di costo aggiuntiva sia liberamente acquistabile o meno dal Cliente ai costi trasparentemente pattuiti a listino.

 

6) L’associazione si impegna a valorizzare la professionalità e le capacità del singolo fotografo, si impegna anche ad aiutarlo nella crescita, con tutti gli strumenti disponibili, ed a migliorarne la professionalità e le capacità tecniche organizzando incontri e corsi a livello nazionale e locale. Il fotografo associato, dal canto suo, dovrà dimostrare di avere e di mantenere un sufficiente standard qualitativo che dovrà curare con l’aggiornamento professionale e il confronto con i colleghi: attraverso il forum riservato ai soli professionisti associati, o anche partecipando agli incontri che saranno fatti dall’associazione stessa o seguendo comunque una o più delle tante iniziative di aggiornamento professionale che sono proposte in gran numero su tutto il territorio nazionale. I fotografi il cui standard qualitativo è considerato, dallo screening valutativo, di ottimo livello verranno inseriti nella selezione chiamata ANFM-SELECTED che oltre ad apparire per primi nella lista avranno una coccarda identificativa.

 

7) I fotografi membri dell’associazione ANFM hanno tra loro in comune l’amore per il proprio lavoro e un grande rispetto per i propri clienti, e proprio per questo hanno stabilito una carta comune che è un impegno assunto nei confronti dei clienti. A garanzia di questa filosofia dovranno essere riportate obbligatoriamente all’interno del sito “Le GARANZIE ANFM” e per farlo si propongono all’associato 2 modalità:

 

  • A-Link diretto alla propria scheda personale del portale ANFM inserito nel menù principale o nella sezione biografia, con la dicitura “GARANZIE” o tramite banner/logo ufficiale ANFM.

 

  • B-Pagina interna al sito, raggiungibile direttamente da una voce presente nel menù principale o da apposito link nella sezione biografia, dove sono riportate le seguenti garanzie: Il fotografo “nomefotografo” dello Studio Fotografico “nomestudio”, nell’ottica della massima trasparenza nei rapporti con i clienti, si impegna a garantire la sua presenza a copertura del servizio fotografico richiesto e a non farsi sostituire da nessun collaboratore interno o esterno allo studio (salvo per gravi motivi, documentabili, che rendono impossibile al fotografo eseguire il lavoro). Garantisce inoltre che le immagini sottoposte al cliente per la presentazione dei lavori, siano realmente il frutto delle proprie capacità tecniche e creative, si impegna inoltre a garantire estrema chiarezza nei prezzi, e a consegnare insieme al contratto un listino contenente tutti i costi di extra e opzioni che potrebbero essere richiesti in futuro, quali per esempio stampe aggiuntive, album, ristampe ed ogni altro elemento che possa far variare il preventivo iniziale.

 

8) In caso di pubblicazione di tariffe, queste dovranno rispecchiare il più possibile le quotazioni di un professionista di medio livello, fatto salvo che, per legge, non è possibile stabilire tariffe uniche e/o regolamentate. Per identificare il prezzo medio di mercato possono essere utili i vari tariffari di categoria presenti online.

 

9) La Fotografia di matrimonio rientra nella definizione di “Ritratto fotografico eseguito su commissione” ed è regolamentata dall’art. 98, I. 22 aprile 1941 n. 633 sul diritto d’autore, il quale sancisce che, se non pattuito diversamente, i negativi (inclusi quindi i files) delle fotografie sono di proprietà del fotografo e non del committente. Il fotografo socio ANFM si impegna a specificare contrattualmente le modalità di gestione degli originali con il cliente. Va quindi definito con chiarezza se la consegna degli originali è compresa nel prezzo pattuito oppure no, specificando se i negativi/files compresi sono tutti o solo una parte. Qualora invece i negativi/files fossero un costo aggiuntivo, il contratto dovrà specificarne l’entità.